lunedì 28 dicembre 2015

lunedì 21 dicembre 2015

giovedì 17 dicembre 2015

“In fondo al male” sulle note di un musical. Dylan Dog n°351

recensione di Mattia Sangiuliano


Un albo che avrebbe lasciato il segno, già alcune indiscrezioni e rivelazioni lo avevano detto. Siamo felici di constatare che nessuno di questi propositi sia rimasto disatteso. Evento di rilievo la comparsa nella scuderia bonelliana di un interessante autore dello stampo di Ratigher alla prosa, con una sceneggiatura – o spartito – dal ritmo cadenzato e deciso, ricalcando le note dei Led Zeppelin, per la storia di questo mese.

domenica 13 dicembre 2015

“Cherchez la femme”, Hellnoir (n°2) – tutta colpa delle donne.

Recensione di Mattia Sangiuliano


La coppia Ruju-Freghieri regge il colpo di questo 2 di 4 ambientato ad Hellnoir, e Mel, un po' ammaccato dallo scontro lasciato in sospeso lo scorso mese, ritrova lo smalto tipico del detective privato dopo il volgere delle prime pagine. Riprendendo e approfondendo l'universo infernale di Ruju e del suo instancabile investigatore.

venerdì 4 dicembre 2015

“Annientamento”, trilogia dell'Area X, vol.1
Psicologia, incubo e fantascienza dell'immaginario.

Recensione di Mattia Sangiuliano

 “Annientamento”, di Jeff VanderMeer, Torino, Einaudi, 2015, p. 182, 16€.


Primo libro di una trilogia costruita apposta per non vuole dipanare i dubbi, nello svolgimento della trama, bensì fomentarne di nuovi, al massimo tentare, abbozzandola assieme al lettore, qualche tesi; avanzando di ipotesi in ipotesi, attendendo la risoluzione dell’enigma, si giunge all’ultima pagina del libro senza aver completato quel mosaico che Jeff VanderMeer, autore della trilogia, lascia irrisolto. Viene da pensare ad un’opera in divenire o ad una struttura pensata apposta per essere divisa intenzionalmente in una trilogia. Eccezionale la copertina, di questo e degli altri due volumi della serie.  Forse un motivo in più per prendere in mano i libri e vedere dove voglia andare a parare l’autore.

domenica 29 novembre 2015

“Non lasciarmi”, Morgan Lost (n°2)

recensione di Mattia Sangiuliano.


Nuovo numero di Morgan Lost (QUI: Morgan Lost n°1) per la Sergio Bonelli Editore, piccola innovazione per quanto concerne il cast degli autori, in questo secondo numero; ai disegni troviamo la firma di Giovanni Talami, storia sempre dell'ideatore del personaggio: Claudio Chiaverotti all'insegna della continuità con il numero precedente, il tutto racchiuso dalla bella e drammatica copertina ad opera del riconfermato, anche per questo mese, Fabrizio De Tommaso.

domenica 22 novembre 2015

“In un'altra lingua”, Primo Levi: scrittore e traduttore.

recensione di Mattia Sangiuliano.

"In un'altra lingua", Ann Goldstein e Domenico Scarpa, Torino, Einaudi, collana Lezioni Primo Levi (2015), p. 213, 21€.


Tradurre in una lingua più accessibile una tematica – e un universo – altrimenti irraggiungibile. Questa è stata la sfida di Primo Levi che ha cercato di comunicare la sua esperienza oltre la superficie del lager. Una sfida raccolta in quello che potrebbe essere definito una sorta di dialogo tra Domenico Scarpa e Ann Goldstein, traduttrice – anche di questo testo, presentato nella solita forma bilingue: con versione inglese a fronte, per la collana Lezioni Primo Levi di Einaudi – e curatrice del volume complessivo in lingua inglese dell'opera di Primo Levi, Complete Works, presso l'editrice Liveright.

martedì 17 novembre 2015

“Così fu Auschwitz” tra fondamento storico e valore memoriale.
Il germe di “Se questo è un uomo” e della testimonianza leviana.

recensione di Mattia Sangiuliano

“Così fu Auschwitz”, Primo Levi, Torino, Einaudi (2015), p.245, 13€.

Il dizionario Devoto Oli della mia libreria, alla terza definizione dedicata al lemma “germe”, quella figurativa, dice: «Quanto richiede e racchiude la possibilità di uno sviluppo; origine, principio»; tra i sinonimi: radice, premessa, causa. L'enciclopedia Treccani specifica: «In germe, locuz. usata con riferimento a cosa che sta per nascere, che è ancora in uno stato di abbozzo ma promette di assumere consistenza, forma definita e concreta»[1].

sabato 14 novembre 2015

Frammenti di due tragedie.
13.11.2015 e 11.09.2001

di Mattia Sangiuliano


“La scena l'abbiamo vista tutti, migliaia di volte. Eppure non smettiamo di guardarla.”
Belpoliti Marco, L'età dell'estremismo (dal capitolo Nero sulle Torri – p.83)

martedì 10 novembre 2015

Il colore delle “lacrime di pietra” – DD n° 350

recensione di Mattia Sangiuliano 


Nel segno dell'innovazione, l'era recchioniana, e nel rispetto della tradizione. Questo mese, con Dylan Dog, facciamo cifra tonda raggiungendo quota 350 albi e per l'occasione il traguardo si colora. Come da tradizione, appunto.

lunedì 9 novembre 2015

Resistenza, libertà e democrazia dentro Kobane.

recensione di Mattia Sangiuliano

[Questa è una recensione che, dalla prima settimana di luglio riposava mutila e poco più che abbozzata nel mio PC. Era ora di riprenderla, assieme al libro di Compasso, e di pubblicarla.]


Kobane dentro. Diario di guerra sulla difesa del Rojava”, Ivan Grozny Compasso, Milano, Agenzia X (2015), p.197, 14€.

venerdì 6 novembre 2015

Nebbia e filari (04.11.2015)

foto di @Sangy91 (Mattia Sangiuliano)

mercoledì 4 novembre 2015

Hellnoir – “Una città per cui morire” (1 di 4)

recensione di Mattia Sangiuliano


Vento di novità per questo ottobre in casa Sergio Bonelli Editore, dopo il lancio di un nuovo personaggio quale Morgan Lost, l'antivigilia di Halloween vede l'entrata in scena di una nuova testata fumettistica che porta la firma di una storica mano della casa editrice milanese.

domenica 1 novembre 2015

Le origini della Shoah nella cultura occidentale:

La testimonianza di Theodor W. Adorno


video di @Sangy91 (Mattia Sangiuliano)


L'università degli Studi di Macerata (UNIMC), assieme alla Rete Universitaria Giorno della Memoria, ha presentato il corso di "Storia e didattica della Shoah", quarta edizione.

giovedì 29 ottobre 2015

“L'uomo dell'ultima notte” è Morgan Lost (n°1)

recensione di Mattia Sangiuliano


Questo mese le edicole e le fumetterie aprono le loro porte ad un nuovo personaggio di casa Bonelli, dando finalmente un volto a quell'eroe che, da qualche mese, prima in ombra, poi in maniera più manifesta, ha iniziato a circolare qua e là sulla rete, anticipando il lancio ufficiale della serie. Morgan Lost è il nome del protagonista di questa nuova serie edita dalla Sergio Bonelli Editore e Claudio Chiaverotti l'artista, e padre, che ha creato il personaggio.

mercoledì 21 ottobre 2015

“La morta non dimentica” e reclama la sua vendetta (DD n°349)

recensione di Mattia Sangiuliano


Storia perfettamente autunnale, vicenda che coglie nel suo svolgimento lo sfiorire, l'appassire del tempo che scorre e scolora, non morte ma avvicinarsi di un presentimento di fine, stagione di interstizio eppure prepotentemente ricca di tinte sue proprie; come questa storia e i due antagonisti “immortali” che tornano in questa vicenda, in linea di continuità con quel Mai più, ispettore Bloch (DD n° 338 – ottobre 2014) scritto da Paola Barbato, ormai consacrata nel pantheon dylaniato, e disegnata dal maestro Bruno Brindisi.

giovedì 8 ottobre 2015

SSN - Sistema Speculatorio Nazionale

di Mattia Sangiuliano

Un monatto
C'era una volta un tizio, forse sono io, che dopo due anni di attesa, e un disguido nella banca dati ospedaliera che non aveva registrato i suoi recapiti, un giorno di gennaio 2015 viene finalmente operato al varicocele. Alleluia.

martedì 29 settembre 2015

“La casa delle memorie”, Dylan Dog speciale n°29

recensione di Mattia Sangiuliano


Uscito il 19 settembre, lo speciale n°29 di Dylan Dog, edito dalla SBE, segna un'ulteriore svolta per la vicenda editoriale dell'inquilino della londinese Craven Road n°7.

mercoledì 23 settembre 2015

“La mano sbagliata” ritrae l'orrore (DD 348)

recensione di Mattia Sangiuliano

La mano sbagliata” (DD n° 348), copertina di Angelo Stano
In una Londra da “bere”, dentro il mondo dell'arte, in una mondanità fatta di finzione ed apparenza, Dylan accetta l'incarico offerto dalla talentuosa pittrice Anita Novak, l'unica indiziata dell'ispettore Carpenter per una serie di morti ispirate alle ultime opere d'arte di un'artista dapprima votata a ritrarre la vita ma che, a seguito di uno spaventoso incidente, una volta riacquistata la sua abilità, non può dipingere che l'altro aspetto della vita, quasi contraltare con la sua dolorosa e aspera rinascita, ovvero la disfatta, l'orrore: l'incubo.

giovedì 27 agosto 2015

“Gli abbandonati” ai confini della solitudine; Dylan Dog n° 347

recensione di Mattia Sangiuliano

"Gli abbandonati" DD n° 347; Copertina di Angelo Stano
Quasi in linea di continuità con quanto accennato per la conclusione della storia del mese scorso, ecco di ritorno il caro e buon vecchio Bloch, dalla pensione e dai dolci lidi della sua Wickedford.

martedì 18 agosto 2015

giovedì 6 agosto 2015

Summer Jamboree #16, 1-9 agosto 2015, Senigallia (AN)

foto di @Sangy91 (Mattia Sangiuliano)

Tutte le estati la riviera adriatica fa un piccolo viaggio indietro nel tempo, un viaggio non molto lungo, per durata e distanza, una sessantina d'anni indietro nel tempo per circa una settimana. Luogo in cui prende vita questa pittoresca macchina scenica è la città di Senigallia, in provincia di Ancona, nelle Marche.

lunedì 3 agosto 2015

Lo Stato Sociale, live @ Montecosaro (MC) 30/07/2015 (VIDEO)

video di Mattia Sangiuliano


Dopo le foto (QUI) del concerto de Lo Stato Sociale del live presso il M!ND festival di Montecosaro (MC) del 30 luglio scorso, di seguito ci sono i video pubblicati su YouTube di tre canzoni della band. Buona visione e, soprattutto, buon ascolto!

giovedì 30 luglio 2015

Goccia a goccia.

Foto di @Sangy91 (Mattia Sangiuliano)

martedì 28 luglio 2015

Dylan Dog n° 346: "...e cenere tornerai"

recensione di Mattia Sangiuliano


La perfetta linea di tiro del colpo sparato da Recchioni con quel proiettile innescato da “Spazio profondo”, albo 337, (inaugurante un punto di vista tutt'altro che banale o secondario, accennato dallo stesso Recchioni nell'editoriale del mese, a inizio albo), centra il bersaglio in questo albo di DD mandando in schegge il nostro eroe; una traiettoria, quella del colpo sparato dal curatore, che ha attraversato tutti i numeri sino ad ora pubblicati in questa nuova fase editoriale dell'indagatore dell'incubo, aprendo nuovi passaggi, esplorando altri abissi, sino ad arrivare a scavare, in questo albo, un lato inesplorato dell'indagatore dell'incubo; riuscitissimo colpo di quel Recchioni contestato aspramente ma alla fine grossomodo sempre più apprezzato – o per lo meno tollerato – da quello che si può leggere qua e la sulla rete; resistono sacche di pochi nostalgici di non si sa quale vecchio imprecisato regime di DD – forse di un filone talmente fedele all'Indagatore, da non avere uno smartphone o un pc (sda – sarcasmo dell'autore) – e che invariabilmente non apprezzano neppure una virgola del nuovo corso di DD.

sabato 4 luglio 2015

“All'Avogadro si cominciava a ottobre” di Marco Aime.
Tra spazio e tempo, “cose” e storia.

recensione di Mattia Sangiuliano

“All'Avogadro si cominciava a ottobre, autobiografia di un quinquennio”, Marco Aime; Agenzia X, Milano, 2014, pp. 241 (14€).


1970/1975, questo è il quinquennio preso in esame dall'antropologo Marco Aime. Perché proprio cinque anni? Perché cinque anni sono il periodo di durata delle superiori. Perché proprio dal 1970 al 1975? Perché questo è il periodo in cui lo stesso Aime frequenta l'ITIS di Torino conosciuto con il nome di Avogadro, Avo per gli amici, scuola tecnica e non solo.

venerdì 12 giugno 2015

Dylan Dog n° 345: “Gli spiriti custodi” si guardano allo specchio.

Recensione di Mattia Sangiuliano

“Gli spiriti custodi”; Dylan Dog n°345

«Avrà sentito parlare di Rock Manor: uno dei palazzi più affascinanti di Londra, come recitano le guide turistiche. Storica residenza dei Crawley, una delle casate più antiche del Regno Unito! Non sto a raccontarle chi erano i miei antenati e quanto abbiano contato nelle alterne vicende di questo paese... ma, secondo alcuni, i loro spiriti risiedono ancora fra quelle mura, secoli dopo la loro morte! Io non ho mai creduto a queste leggende... E, comunque, ho dormito per anni a Rock Manor senza vedere nessun fantasma... fino alla scorsa notte.»

giovedì 4 giugno 2015

Campagna #assumiunlupo: assumi un attivista con tanti hobby. (Videomaker pt1)

di Mattia Sangiuliano

Me che ci mette la faccia - foto originale QUI

"Dietro a un grande politico c'è..."
"Una grande donna?"
"..no..."
"Un grande partito?"
"...nono"
"Una grande poltrona?"
"... quella forse sta sotto il cu...ore... ma non è questo il caso!"
"E allora cosa?"
"Dietro a un grande politico c'è un tizio più o meno bravo, più o meno mediocre, che gli cura l'immagine"
"Tutto qua?"
"Come 'tutto qua?' mica è una cosa da poco!!"

venerdì 15 maggio 2015

Alba al lago

Foto di Mattia Sangiuliano (@Sangy91)


mercoledì 13 maggio 2015

La principessa Barby l'indipendente del GUE

di Mattia Sangiuliano


Questa è la maxi-storia di come la mia vita
cambiata, capovolta, sottosopra sia finita
seduta sul mio seggio qui con te
ti parlerò di Barby superfica di Bruxelles

martedì 12 maggio 2015

Casualità, giallo e “Il sapore dell'acqua” in Dylan Dog n° 344

recensione di Mattia Sangiuliano


Un'indagine serrata per tre morti apparentemente slegate l'una dall'altra, legate assieme solamente dalla casualità del trovarsi nel posto sbagliato al momento sbagliato (o nel posto sbagliato al momento giusto... fate voi). È l'enigma celato dietro “il sapore dell'acqua” a guidare l'investigazione di Dylan Dog.

martedì 5 maggio 2015

Nebbia

foto di Mattia Sangiuliano (@Sangy91)


Partivo sempre in mattine
nebbiose
(Giorgio Caproni)

sabato 25 aprile 2015

martedì 21 aprile 2015

mercoledì 15 aprile 2015

Un'altra notte.

di Mattia Sangiuliano
Edvard Munch; "Il bacio"

mercoledì 8 aprile 2015

Dylan Dog "Nel fumo della battaglia" (n°343)

recensione di Mattia Sangiuliano (@Sangy91)

Eterna è la lotta tra il bene e il male; un conflitto antico quello tra la luce e l'ombra, e Dylan nel mezzo chiamato ancora una volta a prendere posto “Nel fumo della battaglia”. Questo il significativo titolo dell'albo n° 343.

venerdì 3 aprile 2015

giovedì 2 aprile 2015

Assumetemi! Campagna #assumiunlupo

Quanto segue è tratto dalla voce "Dichiarazioni personali" del CV, recentemente aggiornato, di @Sangy91 alias Mattia Sangiuliano.

@Sangy91 alias Mattia Sangiuliano

mercoledì 1 aprile 2015

#stupidigiocattolidilegno per leggere lo spazio.
Un libro di @el_pinta che non parla solo di #sk8.

recensione di Mattia Sangiuliano (@Sangy91)

"Stupidi giocattoli di legno", Flavio Pintarelli, Agenzia X, Milano, 2014, p.166 (13€).


Lo skate è un'esperienza sensoriale, una pratica che coinvolge tutti e cinque i nostri sensi, questa è la prima - forse unica, tranquilli - grande massima che Flavio Pintarelli (per gli amici di twitter @el_pinta) ci lancia e che sembra ripetersi, più meno velata a più riprese, nelle pagine del suo libro che, se alle prime battute, quelle del tutorial, sembra essere un manuale tecnico su come andare in skate, risulta essere invece qualcosa di più; perché, lo skate, non può essere spiegato con tutta questa semplicità, come ci si aspetterebbe invece essere più consono ad altre discipline sportive.

lunedì 23 marzo 2015

sabato 21 marzo 2015

«Fatti, no pugnette!»

di Mattia Sangiuliano.

Quanto è fastidiosa la pubblicità su un sito, blog, pagina internet di qualsivoglia genere o tema? Tanto. E più è invasiva, visibile, presente, tanto più fa venir voglia di chiudere tutto e non mettere più piede su quelle pagine digitali.

venerdì 20 marzo 2015

#Eclissi indiretta

di Mattia Sangiuliano


20 marzo 2015, tanta gente naso in su con paia e paia di occhiali da sole sul naso (perché i potenti mezzi di informazione hanno detto, in questi giorni, di NON tentare di guardare l'eclissi con UN paio di occhiali da sole). Sono stati fatti cadere anche i grandi intramontabili metodi come quello di guardare l'evento parziale attraverso la terza o quarta vertebra della radiografia che immortala la caduta da sci di quel lontano '90 a Cortina.

giovedì 19 marzo 2015

#jesuisCharlie oggi ma #changethecover domani

di Mattia Sangiuliano

Facciamo un gioco.
Cosa vedete in questa immagine:

martedì 17 marzo 2015

domenica 15 marzo 2015

Paura di dire “ti amo”.

di Mattia Sangiuliano.
Marc Chagall; Il compleanno (1915)