lunedì 24 gennaio 2022

Tempus fugit, spiritus manet

L’isolamento è una realtà che ormai molte persone hanno toccato con mano. Nella migliore delle ipotesi, grazie soprattutto al vaccino, è un periodo di sospensione senza significativi problemi di salute. In questo periodo di limitazione degli spostamenti il pensiero corre alle persone che, invece, non ce l’hanno fatta, colpite da una forma più aggressiva della medesima malattia.

poesia di Mattia Sangiuliano

Magritte - La Stanza d'Ascolto (La chambre d'écoute), 1958

lunedì 17 gennaio 2022

Matrix Resurrections – un riuscito meta-racconto vent’anni dopo la conclusione della trilogia

La regista Lana Wachowski ordisce un interessante meta-racconto per un quarto capitolo che si muove tra alti e bassi; un buon prodotto cinematografico quando ormai, con l’universo di Matrix, si era già detto tutto. Una pellicola di cui, forse, non si sentiva il bisogno, ma al riparo dal naufragio. Speriamo ammainino le vele e non decidano di fare un’altra trilogia.

Recensione di Mattia Sangiuliano

giovedì 6 gennaio 2022

“Sonetto d’Epifania” di Giorgio Caproni. Immagine di vita e di morte tra laicità e religiosità.


La poesia di Giorgio Caproni è caratterizzata da una continua ricerca espressiva capace di reinventare le forme stilistiche tradizionali del comporre. Da un punto di vista del contenuto, già nel primo Caproni, in sottotraccia troviamo istanze e tematiche laiche che attraversano, sviluppandosi con coerenza, tutta la sua produzione.

Analisi e commento di Mattia Sangiuliano


La Adorazione in un quadro di Albrecht Durer
La Adorazione in un quadro di Albrecht Durer.

lunedì 1 febbraio 2021

La giunta regionale delle #Marche rispolvera una pericolosa idea di politica demografica

L’appello della società civile, e di diverse forze politiche, per il rispetto della legge 194 deve scontrarsi contro il muro di un'amministrazione di destra, sempre più ottusa, che non si interroga sulle cause reali della denatalità e sfrutta il tema per scagliarsi contro il diverso.

 di Mattia Sangiuliano

lunedì 25 gennaio 2021

“Se questo è un uomo” di Primo Levi. Una poesia-testimonianza che insegna il comandamento della memoria

La poesia si trova in apertura dell’omonimo libro-testimonianza di Primo Levi. In appena 23 versi lo scrittore piemontese riesce a coagulare e a dare forma al suo vissuto di deportato e ad ammonire quanti non hanno visto con i propri occhi le atrocità del Lager.


 Analisi e commento di Mattia Sangiuliano


sabato 16 gennaio 2021

La Stanza di Stefano Lodovichi, tra contaminazione di generi e rappresentazione dei drammi familiari

È uscito il 4 gennaio 2021 La stanza il nuovo film scritto e diretto da Stefano Lodovichi. Il cast ridotto all’osso, quasi in rigida ottemperanza al DPCM vigente, è una delle caratteristiche salienti di questa pellicola italiana, in grado di lasciare ampio spazio alla rappresentazione dei drammi familiari in una chiave thriller ricca di contaminazioni.

Recensione di Mattia Sangiuliano

lunedì 11 gennaio 2021

“L'uomo vestito di nero” un ‘nuovo’ vecchio racconto di Stephen King

Una storia estremamente avvincente che riesce a coagulare quanto di meglio il Re possa dare ai suoi lettori; un classico dell’orrore arricchito da una nuova e accattivante veste editoriale.

Recensione di Mattia Sangiuliano

"L'uomo vesto di nero" di Stephen King, Sperling & Kupfer, 2020, 123 pp, 15,90€

lunedì 4 gennaio 2021

"O carro vuoto sul binario morto" di Clemente Rebora. Un momento di riflessione sulla condizione umana.

La poesia [O carro vuoto sul binario morto] di Clemente Rebora è un'istantanea che racchiude un momento di riflessione sulla tormentata condizione dell'essere umano; lo scorrere della vita è un fluire apparentemente senza spiegazione e senza significato ma una leggera flebile scintilla sembra rischiarare il momento dell'epilogo.

Analisi e commento di Mattia Sangiuliano


Stazione di Falconara Mma - Foto scattata con Praktica MTL5B

domenica 8 novembre 2020

Le mistificazioni del 4 novembre

Di Mattia Sangiuliano

Il 4 novembre ad opera di un funzionario pubblico è andato in scena l’ennesimo episodio di apologia del Fascismo. In una lettera (vedi sopra) che, a dire dell’autore, voleva essere educativa, il direttore generale dell’ufficio scolastico delle Marche, Marco Ugo Filisetti, ha dato voce al nuovo corso politico dell’amministrazione regionale, da settembre scorso virata drasticamente a destra.

lunedì 25 maggio 2020

“Memorie di un’astronauta donna”, tra science fiction e impegno sociale, non è una semplice opera di fantascienza


Memorie di un’astronauta donna (1962) è un diario di viaggio attraverso il multiforme contatto con l’alterità, arricchito da inedite variazioni sul tema.

Recensione di Mattia Sangiuliano


lunedì 18 maggio 2020

“Da ogni disgrazia trai il meglio”

Racconto di Mattia Sangiuliano


Electa una via, non datur recursus ad alteram.
Scelta una via non è consentito fare ricorso ad un’altra.

 

martedì 5 maggio 2020

Fase due

racconto di Mattia Sangiuliano


Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet.
L’ignorante non ha mai dubbi.


sabato 25 aprile 2020

«Ora e sempre Resistenza»


Viviamo in tempi bui, un eterno presente ci ha fatto dimenticare da dove veniamo, qual è la nostra storia. L’Italia, forse più di ogni nazione del vecchio continente, non ha mai veramente fatto i conti con la pagina più cupa della sua storia nazionale, ostinandosi a edulcorare le proprie responsabilità nel periodo tra le due guerre.


di Mattia Sangiuliano

domenica 19 aprile 2020

Underwater: Una delusione 20mila leghe sotto i mari


Underwater di William Eubank è una grande occasione sprecata. Oppure no? Molti lo hanno elogiato calcando le dichiarazioni e gli slogan promozionali che, in fase di lancio, lo hanno definito come la fusione tra Alien e The Abyss. Francamente non so a quale dei due film somigli di meno. E per fortuna!


Recensione di Mattia Sangiuliano